difesambiente: portale di informazione ambientale geosfera
:: LAGHI E FIUMI
:: AREE PROTETTE
:: BIOSFERA
 flora
 fauna
 ecologia
 ecosistemi
- le aree umide
- ecositema marino
:: GEOSFERA
:: CLIMA
:: ENERGIA
:: UOMO E AMBIENTE
perugia flower show

Flora e vegetazione

Flora

floraLa flora rappresenta l'elenco delle specie vegetali presenti in un determinato territorio.
La floristica è lo studio della flora, un settore della botanica preliminare e complementare allo studio della vegetazione.
Per la ricchezza della flora di un territorio si possono individuare alcune tendenze generali:

  • I Paesi caldi hanno flora più ricca di quelli freddi;
  • I Paesi con piogge abbondanti hanno flora più ricca rispetto a quelli più aridi;
  • Territori eterogenei sono sede di flore più ricche rispetto a territori omogenei;
  • Paesi con debole (ma presente) impatto umano hanno flora più ricca rispetto a Paesi con forte impatto umano;

L’Italia grazie alle sue caratteristiche climatiche e al suo territorio estremamente diversificato possiede la flora più ricca d’Europa, con oltre 5400 specie vegetali presenti.

Vegetazione

Si intende con “vegetazione” la vita vegetale in una data area geografica, con particolare riferimento alla copertura del suolo da parte di specie vegetali.
Il termine va inteso in senso più ampio rispetto a “flora”, che fa riferimento al semplice numero di specie vegetali presenti nell’area considerata; la vegetazione rappresenta infatti l’insieme della vita vegetale di un territorio sia come numero di specie sia come rapporti e quantità delle specie stesse.
Lo studio relativo ad essa è denominato fitosociologia, e descrive i popolamenti vegetali presenti in una determinata nicchia ecologica e studiati da un punto di vista sia floristico (elenco delle specie presenti) che quantitativo (frequenza relativa delle varie specie nel popolamento oggetto di studio).

vegetazione

Ruoli della vegetazione

La vegetazione gioca un ruolo essenziale all’interno dell’ecosistema Terra, per la biosfera e per la sopravvivenza dell’Uomo stesso su tutte le scale spaziali possibili. Essa infatti:

  • preleva anidride carbonica dall’atmosfera, accumulandola tramite la fotosintesi; l’eliminazione delle vegetazione sul pianeta ha il duplice effetto di restituire anidride carbonica all’atmosfera e di diminuire il suo assorbimento;
  • ha una forte influenza sulla pedogenesi e sulle caratteristiche del suolo, compresi il suo volume, la sua composizione chimica e struttura;
  • è connessa a numerosi cicli biogeochimici, come quello del carbonio e dell’azoto;
  • funge da habitat per numerosi esseri viventi e come fonte energetica per l'intero, vasto insieme degli animali sul pianeta;
  • è importante dal punto di vista psicologico per l'uomo, che si evoluto a contatto diretto con la vegetazione, dipendendone strettamente per il cibo e i medicinali;
  • ha un’importanza critica per l'economia mondiale, in modo particolare per quanto riguarda l'uso dei combustibili come fonte energetica, per la produzione di alimenti, legno, combustibili e altri materiali;
  • è fonte dell’ossigeno molecolare nell’atmosfera, che ha permesso a questo elemento di accumularsi nei millenni passati consentendo, come fa ancora oggi, agli organismi aerobi di evolversi e sopravvivere;

Oltre ad avere poi una grande importanza nel bilancio energetico locale e generale è anche implicata nel riciclo dei nutrienti e delle sostanze organiche di rifiuto.

(a cura di J.Concas)

Foto:
www.societabotanicaitaliana.it - www.wwf.it
Fonti:
Ecologia (Eugene P. Odum) - Ecologia vegetale (S. Pignatti) - La rivolta di Gaia (J. Lovelock)

area riservata
archivio news
archivio aggiornamenti
proponi un articolo
sostieni Difesambiente
iscriviti al Forum

IN EVIDENZA
Vai al FORUM


laghi e fiumi
aree protette
green IT
natura e poesia
HOME | DIFESAMBIENTE | MAPPA DEL SITO | ARCHIVIO | CONTATTACI |DISCLAIMER | CREDITS

© 2008 - DIFESAMBIENTE   -   progettazione: SOFTKEY