difesambiente: portale di informazione ambientale geosfera
:: LAGHI E FIUMI
:: AREE PROTETTE
:: BIOSFERA
:: GEOSFERA
:: CLIMA
:: ENERGIA
:: UOMO E AMBIENTE

 sviluppo sostenibile
 inquinamento e rifiuti
 raccolta differenziata
- recupero della plastica
- recupero del ferro
- apparecchi tecnologici
 ambiente urbano
  normativa ambientale
  aree protette
 eco-turismo
 educazione ambientale
  conferenze mondiali
  certificazioni ambientali
- ISO 14001:2004
- EMAS
- ECOLABEL
  VIA-VAS-IPPC-LCA
- VIA: Valutazione di
Impatto Ambientale

- VAS: Valutazione
Ambientale Strategica

- IPPC: Integrated Pollution
Prevention and Control

- LCA: Analisi ciclo di vita

Conferenza di Stoccolma

Conferenza delle Nazioni Unite sull'Ambiente Umano

stoccolma1972 Stoccolma, Svezia
113 nazioni si incontrano e redigono un piano d'azione con 109 raccomandazioni. Viene inoltre adottata una Dichiarazione recante 26 principi su diritti e responsabilità dell'uomo in relazione all'ambiente.

La nascita del movimento ambientalista su scala internazionale ebbe luogo negli anni ’70. Il primo importante documento scientifico che recepiva le istanze sollevate da questo movimento fu uno studio redatto da un gruppo di esperti del MIT (Massachusetts Institute of Technology) e commissionato dal Club di Roma, fondato nel 1968 da Antonio Peccei e altri intellettuali italiani e teso a indagare sul futuro dei popoli e delle società e sulla sostenibilità dello sviluppo da parte dell’ambiente.

Il rapporto, pubblicato nel 1972 con il titolo I limiti dello sviluppo, frutto di un’ampia e innovativa ricerca, rese noto come l'umanità avrebbe in breve tempo raggiunto i limiti naturali dello sviluppo in relazione agli andamenti di crescita della popolazione, livello di industrializzazione, inquinamento, produzione di alimenti e consumo delle risorse naturali del periodo. L’obiettivo da perseguire risultò quindi essere quello di sostituire il modello economico basato sulla crescita illimitata con un modello di stabilità economica ed ecologica.

Nel 1972 si svolse a Stoccolma la prima conferenza internazionale coinvolgente i governi del mondo sui temi dell'ambiente e legati alle politiche di sviluppo, la Conferenza delle Nazioni Unite per l'Ambiente Umano (Declaration of the United Nations Conference on the Human Development del 16 giugno 1972).

unepIl 15 dicembre 1972 l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite istituì un'agenzia con funzioni di coordinamento per l'azione ambientale, con sede a Nairobi, l'UNEP (United Nations Environment Programme).

A conclusione della Conferenza la missione dell'UNEP è quella di coordinare e favorire la realizzazione di partnership nella realizzazione di progetti a tutela dell'ambiente. L'UNEP realizza la sua missione incentivando, informando e mettendo in condizione le nazioni e le loro popolazioni di "migliorare la qualità della propria vita senza compromettere quella delle generazioni future".

(a cura di J. Concas)

Fonti:
La Popolazione del Pianeta, (Antonio Golini)
Convention on Biological Diversity
ONU Italia

area riservata
archivio news
archivio aggiornamenti
proponi un articolo
sostieni Difesambiente
iscriviti al Forum

IN EVIDENZA
Vai al FORUM


laghi e fiumi
aree protette
green IT
natura e poesia
HOME | DIFESAMBIENTE | MAPPA DEL SITO | ARCHIVIO | CONTATTACI |DISCLAIMER | CREDITS

© 2008 - DIFESAMBIENTE   -   progettazione: SOFTKEY